‹ Mostre/Milano ›

Incantesimi. I costumi del Teatro alla Scala dagli anni Trenta a oggi

Milano, Palazzo Reale
10 ottobre 2017 – 4 febbraio 2018
Mostra a cura di Vittoria Crespi Morbio
Progetto dell’allestimento: Anusc Castiglioni, Massimo Zanelli
Progetto multimediale e regia video: Luca Scarzella, Vertov
Progetto grafico: Emilio Fioravanti, G&R associati
Progetto luci: Massimo Zanelli
Una mostra per i 40 anni degli Amici della Scala

Suono, parola, gesto, luce, scenografia: sono tanti gli elementi che creano la magia di una serata alla Scala. Il costume di scena è uno dei più importanti, perché si lega all’individualità dell’interprete, cantante o danzatore, e stabilisce un criterio estetico che si riverbera sugli arredi e sull’impostazione della regia. Maschera e, allo stesso tempo, insegna rivelatrice di un carattere, il costume teatrale vive di un paradosso: è fatto per esser visto da lontano, eppure gli artisti che lo creano e gli artigiani che lo confezionano amano curarlo sino al più minuto dettaglio, anche se invisibile. Dentro ogni costume ci sono mille segreti, dagli accostamenti cromatici ai decori, dalla scelta di un tessuto alla tecnica di una foggia.
Esporre ventiquattro costumi rappresentativi della storia e del prestigio del Teatro alla Scala significa ripercorrere un cammino storico ricchissimo di stimoli culturali, di dialoghi con la moda dell’epoca, di impronte lasciate da personalità celebri, figurinisti, stilisti, interpreti. Ma significa anche riscattare l’abito di scena, portarlo in primo piano, offrire la possibilità di cogliere la ricchezza e la multiformità dei dettagli. Dive e divi come Maria Callas, Renata Tebaldi, Boris Christoff, Rudolf Nureyev, Carla Fracci hanno indossato i costumi che la mostra presenta. Creatori di moda come Karl Lagerfeld e Gianni Versace li hanno disegnati. Artisti come Franco Zeffirelli, Lila De Nobili, Piero Tosi, Pier Luigi Pizzi li hanno concepiti in accordo con le suggestioni della regia, della musica, della coreutica.
Dagli anni Trenta a oggi, il nostro è un viaggio lungo ottant’anni di ininterrotta magia, di spettacolari incantesimi teatrali.

› Categoria: ‹ mostre › ‹ news ›