‹ Collana 'Gli artisti dello spettacolo alla Scala' ›

Renato Guttuso alla Scala

Renato Guttuso alla Scala
di Vittoria Crespi Morbio.
Saggio di Vittoria Crespi Morbio, Il cielo incendiato.
Biografia. Guttuso alla Scala. In scena, dietro le quinte. Cronologia degli spettacoli.
Amici della Scala – Grafiche Step Editrice, Parma 2019.
Edizione italiana – inglese, pp. 201.

Per Renato Guttuso (1911-1987) fare teatro fu non soltanto uno sbocco della creatività, ma anche un’occasione di impegno civile vissuta fianco a fianco con altri protagonisti della cultura italiana: Alberto Moravia, Gianandrea Gavazzeni, Eduardo De Filippo, Nino Rota, Luciano Berio, Aurelio Milloss. Dal primo esempio, la sfortunata Gita in campagna di Mario Peragallo (1954), all’ultima produzione, la Forza del destino verdiana con un cast stellare (1978), i quattro allestimenti di Guttuso per la Scala testimoniano l’incisività del suo linguaggio scenico, la coerenza con lo stile pittorico e con un mondo poetico pervaso di tragica, luminosa mediterraneità, sia nel melodramma sia nel balletto L’amore stregone di Manuel de Falla (1962). Una prospettiva diversa per cogliere la modernità di un artista degno di venire sottratto alle fluttuazioni delle mode.